Hominis Lav

  Hominis Lav      Settore dedicato alla Medicina del lavoro

La normativa che tutela salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (D. Lgs. 81/2008) ha stabilito precisi obblighi a carico del datore di lavoro sia esso di una piccola o grande azienda pubblica o privata. La complessità dei requisiti a cui rispondere e le responsabilità civili o penali che ne potrebbero derivare, obbligano i responsabili aziendali ad avvalersi di centri specializzati nel settore. La sorveglianza sanitaria è un’attività complessa effettuata per legge da un medico specialista in medicina del lavoro (medico competente), che opera in piena autonomia rispetto al datore di lavoro in modo da valutare e dare suggerimenti per la protezione della salute e della sicurezza dei lavoratori.La sorveglianza sanitaria consiste nella valutazione dell’idoneità specifica del lavoratore alla mansione lavorativa tramite l’accertamento delle condizioni di salute del lavoratore in funzione del rischio che il lavoro comporta.
La qualità e l’innovazione che la Diagnostica Hominis mette a disposizione della sua utenza l’ha resa un punto di riferimento per moltissime aziende che operano nella regione Campania.
Ciò è stato reso possibile grazie ad un approccio mirato alla prevenzione dei rischi sui luoghi di lavoro e alla salute del paziente-lavoratore.

La società mette a disposizione Servizi infermieristici aziendali, Medico Competente e Medici specialistici in ogni branca. Il servizio di Medicina del Lavoro della Diagnostica Hominis è in grado di fornire alle aziende assistenza completa su tutte le problematiche inerenti la tutela della salute sui luoghi di lavoro. Gli accertamenti sanitari possono essere svolti presso gli ambulatori della Diagnostica Hominis , oppure direttamente presso la Vs.azienda (in locali idonei) La valutazione comprende accertamenti preventivi (effettuati sia prima dell’assunzione che prima di un cambio di mansione) e periodici (effettuati a intervalli di tempo). Consistono in un esame clinico (visita medica) e in indagini diagnostiche.Tali accertamenti sono effettuati allo scopo di verificare l’assenza di controindicazioni alla mansione lavorativa a cui il soggetto è destinato, al fine di valutare l’idoneità del soggetto stesso. Alla fine viene stilato un giudizio di idoneità che sintetizza le conoscenze relative alla situazione lavorativa a rischio e conoscenze mediche sullo stato di salute o malattia del lavoratore.

I servizi resi nell’ambito della sorveglianza sanitaria D.Lgs 81/2008 sono:
Nomina Medico Competente.
Istituzione ed aggiornamento della cartella sanitaria e di rischio.
Visita medica con giudizio di idoneità alla mansione specifica.
Esami audiometrici – spirometrici – ECG – analisi tossicologiche.
Visite oculistiche per videoterminalisti.
Vaccinoprofilassi.
Elaborazione piani sicurezza con individuazione dei rischi, nomina R.S.P.P. esterno

FORMAZIONE IN AMBITO AZIENDALE

Diagnostica Hominis è presente anche nel settore della formazione del personale, in quanto il continuo incremento dei rischi aziendali derivanti dalle nuove tecnologie e dai materiali utilizzati, pone l’esigenza di corsi mirati e specifici per la tutela dei lavoratori.
Secondo l’art. 45 del D.Lgs. 81/08, il datore di lavoro, tenendo conto della natura dell’attività e delle dimensioni dell’azienda, deve prendere i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza, anche per il trasporto dei lavoratori infortunati.
Le caratteristiche minime delle attrezzature di primo soccorso, i requisiti del personale addetto e la sua formazione sono individuati nel D.M. 388/03.
Il D.M. 388/03 classifica le aziende (ovvero le unità produttive) in tre classi: gruppo A, B e C (in base alla tipologia di attività svolta, del numero dei lavoratori occupati e dei fattori di rischio).
La formazione dei lavoratori designati è svolta da personale medico. Gli addetti al pronto soccorso sono formati con istruzione teorica e pratica per l’attuazione delle misure di primo intervento interno e per l’attivazione degli interventi di pronto soccorso..
L’addetto/responsabile viene messo in grado di eseguire le manovre di primo soccorso, riconoscere e valutare un evento acuto, riconoscere le patologie tipiche del proprio ambito lavorativo, allertare, comunicare e collaborare con il sistema nazionale 118, saper coordinare situazioni di emergenza in attesa di soccorsi organizzati.

 

I commenti sono chiusi.